Loading...
josfritz Buchhandlung Freiburg
josfritz Buchhandlung Freiburg

Davide Longo

cover

Feltrinelli | Universale economica , Taschenbuch , 160 Seiten

 12.- €

 9788807888120

 26.05.2016

Il mangiatore di pietre

Piemonte, una valle di montagna ai confini con la Francia. In una splendida notte d’autunno affiora dalle acque di un torrente il cadavere di un uomo fulminato da due colpi di fucile. A ritrovarlo è Cesare, detto il Francese, passeur che da anni ha lasciato il mestiere e vive con la sua lupa chiuso nel silenzio e nella solitudine di una baita. La morte del giovane Fausto lo costringerà a uscire dal suo confino per confrontarsi con la dolorosa verità che sta dietro il delitto. In una grangia in mezzo alle neve uomini e donne aspettano attorno a un fuoco qualcuno che li porti in Francia. Un lavoro che solo Cesare può fare. Un ultimo viaggio in compagnia di un ragazzo che sta decidendo che uomo essere. Sotto lo sguardo delle montagne immobili e grandiose. E di una donna venuta dalla città per sapere.

È sera e Cesare è nella sua baita, quando si accorge che manca l'acqua. Va a controllare. Ma al torrente lo attende una macabra sorpresa: riverso, a tappare la condotta, giace il corpo del suo amico Fausto. La notizia si diffonde in un battibaleno ma la gente si cuce la bocca. Tutti, polizia compresa, ritengono che il delitto sia legato al traffico di clandestini. Quindi, sicuramente un regolamento di conti. Alla ricerca della verità si muove anche il commissario, una donna bella ed estranea al mondo della valle, convinta che Cesare sia stato una figura chiave di quel traffico. Ma la verità alla fine emergerà proprio grazie a Cesare che, indagando da solo sulla morte dell'amico, capirà che la ragione è da ricercarsi in tutt'altra direzione.